Campbell’s Australia taglia i costi con SynRM

Un pacchetto costituito da un motore sincrono a riluttanza (SynRM) e un azionamento a velocità variabile di ABB ha portato una notevole riduzione dei costi energetici, nell’ordine dei 15.000 dollari australiani all’anno. Sono state inoltre ridotte le emissioni di CO2 per circa 131 tonnellate* all’anno, contribuendo al raggiungimento degli ambiziosi obiettivi di sostenibilità di Campbell’s Australia.

La sfida

La fabbrica di Campbell’s Australia a Shepparton, nello stato di Victoria, produce da quasi 60 anni la famosa gamma di zuppe, brodi e pasti per le famiglie australiane. Apprezzata per i prodotti di alta qualità e il suo impegno costante a favore delle aziende locali, la multinazionale è molto attenta anche alla sostenibilità… nelle parole e nei fatti. Il sito di Shepparton ha fissato un Target di Sostenibilità ambizioso per ridurre i consumi energetici del 20 percento entro il 2025.

Nell’ambito di un programma di risparmio energetico realizzato presso la fabbrica di Shepparton, Campbell’s Australia ha ricevuto dall’ABB Value Provider A1 Electric Motors una proposta per l’installazione di un pacchetto composto da un motore SynRM e un azionamento di ABB. Dopo approfondite valutazioni, è emerso chiaramente che la tecnologia SynRM di ABB avrebbe contribuito al raggiungimento dell’ambizioso obiettivo di sostenibilità.

La soluzione

Il team di A1 Electric Motors ha offerto una dimostrazione in loco, evidenziando una riduzione dei consumi energetici del 14%. “In tutta onestà, ero piuttosto scettico quando mi presentarono quei numeri per la prima volta e non credevo che la tecnologia SynRM potesse mantenere le promesse,” racconta Mark Hyland, Environmental and Safety Manager di Campbell’s Australia.

Nella fase consulenziale, A1 Electric Motors ha effettuato un’analisi costi-benefici dettagliando i risparmi sulla gestione di progetto e sulle spese capitali, includendo anche cifre precise sul recupero dell’investimento garantito dall’installazione della tecnologia SynRM di ABB.

Dopo un’ispezione dell’impianto di refrigerazione, si decise di installare un motore SynRM di ABB per verificare il risparmio energetico stimato. Il progetto iniziale prevedeva un motore elettrico SynRM IE5 ad alta efficienza di ABB, con servizio completo di installazione meccanica ed elettrica.

“Nello stabilimento Shepparton di Campbell, l’impianto di refrigerazione funziona 24 ore al giorno per 7 giorni alla settimana; questo significa che la tecnologia SynRM ha la possibilità di contribuire a una drastica riduzione dei consumi energetici, con un notevole risparmio di costi,” afferma Chris Cheong, Director, A1 Electric Motors.

I risultati

“I numeri indicavano chiaramente una riduzione dei costi energetici del 14% mentre io mi aspettavo risparmi nell’ordine del 6-7%.”

In un arco di 12 mesi sono state effettuate analisi periodiche delle vibrazioni, monitorando attentamente i risultati. “I numeri indicavano chiaramente una riduzione dei costi energetici del 14% mentre io mi aspettavo risparmi nell’ordine del 6-7%,” ricorda Mark. Il risparmio annuale sui costi energetici è stato pari a circa 15.000 dollari australiani, oltre a una riduzione annuale delle emissioni di CO2 per circa 131 tonnellate.

La riduzione dei consumi energetici non è stato l’unico beneficio. È stata ottenuta anche una notevole riduzione della rumorosità e della temperatura di esercizio, oltre a un funzionamento più fluido e minori vibrazioni. “I benefici in termini di risparmio e prestazioni sono stati subito evidenti, con una riduzione delle correnti di sovraccarico da 125 a 110 amp nella fase di messa in funzione,” osserva Mark.

In seguito al successo del progetto, lo stabilimento Shepparton di Campbell ha attrezzato un secondo compressore di refrigerazione con un motore SynRM da 55 kW e un azionamento a velocità variabile ACS580. Successivamente sono stati sostituiti altri due compressori con motori SynRM di ABB, portando il totale a quattro.

Mark Hyland di Campbell’s Australia ispeziona un compressore di refrigerazione azionato da un pacchetto costituito da motore SynRM e azionamento di ABB.

Secondo Mark, la scelta è stata semplice: “Dopo il successo del primo progetto, è stato logico aggiungere altre installazioni SynRM, tenendo conto dell’aumento dei prezzi dell’energia, della nostra capacità accresciuta di raggiungere l’obiettivo di sostenibilità e del fatto che da quel momento potevamo fare affidamento su un componente critico dell’infrastruttura.

La partnership fra A1 Electric Motors, ABB Value Provider, e Campbell ha portato all’introduzione di soluzioni evolute da parte di esperti locali, con risultati eccellenti.

“Come aziende, seguiamo tutte lo stesso percorso perché siamo appassionate di tecnologie e dei benefici che possono offrire,” dice Mark. “Sono assolutamente convinto che il pacchetto SynRM di ABB rappresenti una nuova fase nell’evoluzione delle tecnologie di motori e azionamenti.”

Nota: La specifica tecnica IEC TS 60034-32-2 (2016) indica le classi di efficienza per i motori con azionamenti a velocità variabile. Questo porta alla classificazione di molti motori SynRM di ABB nella categoria di efficienza IE5. In pratica, un motore IE5 ha perdite inferiori del 20% rispetto a un motore in classe IE4, e info al 50% in meno rispetto a un modello IE2.

* Basato su Electricity Emission Factor for Victoria di 1,16kg CO2e/kWh. (Fonte: National Greenhouse Accounts Factor – Luglio 2018)

ABB (ABBN: SIX Swiss Ex) è una società tecnologica leader a livello globale che infonde energia alla trasformazione della società e dell’industria per realizzare un futuro più produttivo e sostenibile. Coniugando il software con il suo portfolio nei campi dell’elettrificazione, della robotica, dell’automazione e del motion, ABB amplia i confini della tecnologia per portare le prestazioni a nuovi livelli. Con una storia di eccellenza iniziata oltre 130 anni fa, il successo di ABB è guidato da 110.000 dipendenti di talento in oltre 100 paesi.

Condividi questa storia